Archivio tag per: vino

L’impresa del vino: visione, strategia e struttura. Intervista a Massimo Gianolli

Reading time: 5 minutes

08 Giu
08/06/2016
Foto del profilo di Guia Beatrice Pirotti

by Guia Pirotti

SDA Professor of Strategic and Entrepreneurial Management

Massimo Gianolli FotoL’azienda vinicola La Collina dei Ciliegi nasce nel 2010 per iniziativa di Massimo Gianolli, imprenditore di successo nel mondo della finanza che decide di dedicarsi per passione a quello del vino. L’azienda parte come una start-up, in un settore da sempre attento alla tradizione storica e alla riconoscibilità del marchio, e nel giro di pochi anni ottiene numerosi premi e riconoscimenti internazionali, cresce in fatturato, conquista i principali mercati esteri.

I risultati si devono ad un approccio strutturato, alla capacità di coesione di tutti gli elementi secondo un disegno ben pianificato: dalla specializzazione delle competenze, alla segmentazione del mercato, ad una precisa strategia di internazionalizzazione, fino ad arrivare alla valorizzazione dei luoghi. Ne parliamo in questa intervista con Massimo Gianolli, Presidente della Collina dei Ciliegi.

Leggi tutto →

Wine democracy: fare impresa per innovare nel vino

Reading time: 5 minutes

06 Mag
06/05/2015
Foto del profilo di Sara Mitterhofer

by Sara Mitterhofer

Research Fellow of Strategic and Entrepreneurial Management

 “Tutti i cittadini fanno del bene all’umanità ogni volta che bevono un buon bicchiere di rosso.”

AlessandraQuartaCosì, il sesto articolo del Manifesto per una democrazia del vino chiude una serie di slogan per fare del mondo del vino un settore che non conosce età, generi e conformismi. La wine democracy nasce dall’idea di Alessandra Quarta, imprenditrice vitivinicola 25enne dallo spirito cosmopolita. Lei, origini leccesi, cresciuta tra Como, gli Stati Uniti e l’Andalusia, laureata in Bocconi, collaboratrice per l’Unesco a Roma e poi per l’Inter-American Development Bank in Colombia e Bolivia, ha sempre avuto l’ambizione di voler dare un suo contributo al bene comune.
Lo fa in Manduria, tramite il Qu.Ale - un vino di qualità alla portata di tutti – convinta che il vino sia un prodotto che ha una valenza stupefacente, basta un bicchiere per essere felici.

Leggi tutto →

L’alimentare italiano: vincere in casa è (ancora) possibile?

Reading time: 6 minutes

13 Nov
13/11/2013
Foto del profilo di Angela Amodio

by Angela Amodio

SDA Assistant Professor of Strategic and Entrepreneurial Management

Complici, da una parte, la stagnazione economica dei paesi del Vecchio Mondo e, dall’altra, la crescente attrattività dei mercati emergenti, sono in molti a promuovere presso le aziende italiane la strada dell’internazionalizzazione di lungo raggio quale unico strumento per la crescita. Questi stimoli coinvolgono tanto imprese di grandi dimensioni operanti in business e con prodotti facilmente esportabili quanto operatori di piccole e medie dimensioni, le cui attività risultano strettamente legate al paese d’origine e per le quali spesso raggiungere clienti così distanti – non solo geograficamente – diviene più complesso.

Leggi tutto →