Archivio tag per: prodotto

What’s hot & What’s not in Fashion: Cocreate! Il nuovo ciclo di vita del prodotto moda

Reading time: 7 minutes

11 Dic
11/12/2014
Foto del profilo di Nicola Guerini

by Nicola Guerini

Research Fellow of Strategic and Entrepreneurial Management


E’ possibile ripensare il ciclo di vita del prodotto moda riprogettandone la filiera?
Così come il modello del fast-fashion in passato ha imposto un ripensamento delle logiche di funzionamento del settore moda, ed ha creato nuovi modelli di business i cui fattori critici di successo differivano profondamente da quelli presenti in precedenza, più recentemente si assiste ad un ripensamento da parte delle aziende della progettazione della gestione del ciclo di vita del prodotto moda, il cosiddetto Product Lifecycle Management (PLM).

Leggi tutto →

Perchè ripensare la ricetta della differenziazione

Reading time: 5 minutes

10 Ago
10/08/2014
Foto del profilo di Luana Carcano

by Luana Carcano

SDA Professor of Strategic and Entrepreneurial Management

E’ dagli anni '80 che studi e ricerche sulle imprese eccellenti propongono come un mantra che, per avere successo nel lungo periodo, bisogna differenziarsi dai concorrenti.
Molte aziende hanno intrapreso una gara, quasi esasperata, nell’offerta di prodotti e servizi sempre più ricercati, talvolta perfino troppo sofisticati per essere compresi appieno dalla propria clientela. Altre invece hanno ridisegnato le attività interne per costruire un modello di business che le renda differenti. Altre ancora hanno puntato prevalentemente sulla costruzione di un’immagine attrattiva.
In molti casi l’obiettivo principale perseguito sembra essere stupire e sorprendere.

Il Viagra, è un farmaco che viene venduto in compresse da 10mg e 20mg, possono essere prese solo una volta in un giorno, circa 30 minuti prima di avere un’attività sessuale. Tuttavia, prima di Ordinare Cialis online, occorre necessariamente assicurarsi del fatto che mancano le controindicazioni per il suo uso.

Dopo più di quarant’anni di pratica, la costruzione di un brand forte e riconosciuto (Salvatore Ferragamo o Illy solo per citarne un paio), un’organizzazione della supply chain differente rispetto ai concorrenti (per esempio Zara), o un sistema d’offerta unico (si pensi ai casi di riferimento del design italiano, come Kartell o Poltrona Frau) rappresentano ancora elementi cruciali per avere successo nell’attuale contesto competitivo?

Leggi tutto →

Cinque consigli per capire il lusso

Reading time: 5 minutes

14 Apr
14/04/2014

Foto del profilo di Antonio Catalani

by Antonio Catalani

SDA Professor of Strategic and Entrepreneurial Management


Provateci anche voi! Ho digitato luxury su Google ed ho ottenuto 239.000.000 di risultati: una concessionaria tedesca di auto usate, un burger restaurant, la personalizzazione con cristalli Swarovski di oggetti diversi, un agriturismo in Toscana e poi riviste, oggetti, servizi, ma nessuno di questi rimandi, almeno nelle prime pagine, portava a qualcosa che avesse realmente a che fare con il lusso.

Niente di strano: è una parola abusata che è poco adoperata da chi realmente può fregiarsene. Farlo non è segno di classe e di buon gusto; agli altri, ai clienti, il giudizio.

Leggi tutto →

Fare i conti con la storia: la sfida per le aziende familiari

Reading time: 7 minutes

12 Feb
12/02/2014
Foto del profilo di Daniela Montemerlo

by Daniela Montemerlo

SDA Professor of Strategic and Entrepreneurial Management

Delle imprese familiari si sente dire spesso che non riescono mai a esprimere completamente le loro potenzialità: alcuni studi internazionali evidenziano addirittura una “dispersione” da una generazione all’altra, mostrando che le performance economiche peggiorano passando dal fondatore agli eredi. Il peggioramento è spiegato con argomenti ormai classici: le aziende familiari sono poco orientate alla crescita, lente nei cambiamenti e soprattutto nell’aprirsi a risorse esterne, per non parlare di quando i conflitti familiari creano situazioni di stallo…

Che fare, allora? Rassegnarsi al vecchio adagio: “la prima generazione crea, la seconda consolida…” (e non termino nemmeno)? Tutt’altro.

Leggi tutto →

L’alimentare italiano: vincere in casa è (ancora) possibile?

Reading time: 6 minutes

13 Nov
13/11/2013
Foto del profilo di Angela Amodio

by Angela Amodio

SDA Assistant Professor of Strategic and Entrepreneurial Management

Complici, da una parte, la stagnazione economica dei paesi del Vecchio Mondo e, dall’altra, la crescente attrattività dei mercati emergenti, sono in molti a promuovere presso le aziende italiane la strada dell’internazionalizzazione di lungo raggio quale unico strumento per la crescita. Questi stimoli coinvolgono tanto imprese di grandi dimensioni operanti in business e con prodotti facilmente esportabili quanto operatori di piccole e medie dimensioni, le cui attività risultano strettamente legate al paese d’origine e per le quali spesso raggiungere clienti così distanti – non solo geograficamente – diviene più complesso.

Leggi tutto →