Archivio tag per: innovazione

The changing map of global innovation battles

Reading time: 7 minutes

04 Nov
04/11/2015
Foto del profilo di Olga Annushkina

by Olga Annushkina

SDA Professor of Strategic and Entrepreneurial Management

We are used to many contemporary breakthrough technology-based consumer products and services imported from the USA: Apple’s iconic smartphones and tablets, social networks, Amazon, wearable technologies, shared services. The USA corporations are launching these innovative products and services to target consumers in all important global markets, and Asia with its growing population, increasing urbanization levels and average incomes represents one of the key growth engines.

The increasingly interesting phenomena are products and services arriving from Asia that directly counterattack the US product launches in Asia and then on other competitive arenas. And Asian companies start succeeding where their European counterparts failed in 1990s and 2000s: in challenging the US-dominated global innovation.

Leggi tutto →

Innovare nel Banking: ripartire dalle Start-up. Intervista a Giusy Stanziola

Reading time: 5 minutes

04 Mar
04/03/2015
Foto del profilo di Guia Beatrice Pirotti

by Guia Pirotti

SDA Professor of Strategic and Entrepreneurial Management

GiusyIl digitale sta cambiando il modo di fare banca. Nuovi provider, dalle grandi aziende del digital alle start-up, uniscono competenze in ambiti differenti volte a formulare modelli di business innovativi spesso assimilabili a quelli bancari; la consulenza al cliente si può fare anche online; i big data consentono a grandi aziende digital di avere un vantaggio nella raccolta e segmentazione delle informazioni; i mobile device sono all’origine delle innovazioni, soprattutto nel sistema dei pagamenti; la scelta delle forme di pagamento e la scelta degli operatori (a volte diversi da quelli bancari tradizionali) sono diventate arbitrarie.
La crescente competizione che ne deriva potrebbe comportare un’erosione della rilevanza e della quota di mercato delle banche che non saranno in grado di implementare soluzioni innovative al passo con i nuovi trend tecnologici.

Esistono molte risposte alla domanda di come si possano organizzare i processi di innovazione nel settore bancario. La strada seguita da alcuni è quella dell'innovazione interna. Avere, tuttavia, al proprio interno tutte le competenze necessarie diventa complesso.

Leggi tutto →

La passione per la terra: l’opportunità per le nuove generazioni. Intervista a Maria Letizia Gardoni

25 Feb
25/02/2015
Foto del profilo di Sara Mitterhofer

by Sara Mitterhofer

Research Fellow of Strategic and Entrepreneurial Management

 
“L’agricoltura sta dando, specialmente ai giovani, l’opportunità di restare in Italia e di crearsi una opportunità di crescita professionale e personale. Sta concedendo risposte concrete a bisogni reali in un momento in cui c’è un totale ripensamento dei modelli di sviluppo del nostro Paese. In una condizione in cui sono tanti i segnali di recessione, l’agricoltura è l’unica realtà economica e sociale caratterizzata da una scia di trend positivi, dall’occupazione, al fatturato, fino all’export.”

MariaLetiziaGardoniPer la 26enne Maria Letizia Gardoni il settore agricolo rappresenta una speranza per rilanciare il paese. Occhi vispi, sorriso sui denti e determinazione ferrea, a 19 anni ha fatto un mutuo per dar vita alla propria impresa di orticoltura macrobiotica, a 25 anni è stata eletta Delegata Nazionale di Coldiretti Giovani Impresa.

Leggi tutto →

Perché il nuovo banking sarà la metafora del fare impresa*

Reading time: 7 minutes

14 Gen
14/01/2015
Foto del profilo di Carlo Alberto Carnevale Maffè

by Carlo Alberto Carnevale Maffè

SDA Professor of Strategic and Entrepreneurial Management

 “Banca” – come “impresa” – è sostantivo singolare, femminile. Singolare, nel senso di diverso e differenziante. Femminile: ovvero accogliente, responsabile, sociale, generativo. E poiché anche Facebook ha ormai ottenuto una licenza bancaria, essere banca è diventato un predicato, ovvero ciò che si può dire di molti diversi soggetti.
Non basta più, quindi, parlare dell’innovazione “nella banca”, ma è necessario studiare l’innovazione “della banca”. Perché il confine tra banca e impresa è sempre più labile, e i rispettivi modelli organizzativi sono sempre più convergenti.

Per farlo è opportuno superare una concezione ristretta del banking, che lo vede rigidamente suddiviso per canali e per livelli: nel livello di front-end, superando la divisione tra il canale fisico e quello digitale; nel livello di back-end, rivedendo la concezione a silos che vede le fabbriche di prodotto separate dai processi di valutazione del rischio o di compliance regolatoria. La nuova banca, al contrario, è un’organizzazione sempre più integrata e pervasiva, che attraverso l’ubiquità dei processi digitali coglie opportunità di banking – a monte, nei processi economici 
e non solo a valle, nei clienti – non altrimenti raggiungibili a condizioni efficienti.

Leggi tutto →

Purché sia semplice: le aziende italiane e il digitale

Reading time: 5 minutes

26 Nov
26/11/2014
Foto del profilo di Carlo Alberto Carnevale Maffè

by Carlo Alberto Carnevale Maffè

SDA Professor of Strategic and Entrepreneurial Management

 “Le organizzazioni efficaci sono garrule, maldestre, superstiziose, ipocrite, mostruose, ottopodi, erranti e scontrose”.

Quando Karl Weick, il geniale teorico dei legami deboli, scrisse quest'affermazione non si riferiva necessariamente alle aziende italiane. Ma le sue ipotesi possono contribuire a spiegare come mai l'utilizzo di Internet ed in generale il digitale in Italia rimanga strutturalmente sotto la media europea, mentre da oltre 20 anni il Bel Paese è leader nell'adozione della telefonia mobile. Vediamo perché, in tre punti.

Leggi tutto →