Archivio per mese: Gennaio, 2015

Entrare nell’azienda di famiglia? Le domande dei giovani

Reading time: 6 minutes

29 Gen
29/01/2015
Foto del profilo di Daniela Montemerlo

by Daniela Montemerlo

SDA Professor of Strategic and Entrepreneurial Management

Mai come ora le imprese familiari (così come le altre imprese, in verità) sono sottoposte a una varietà di sollecitazioni e pressioni, talvolta di segno diverso, date la difficoltà dei tempi e la necessità conseguente di costruire e realizzare scelte strategiche che consentano di superare tali difficoltà. Da una parte, è riconosciuto il ruolo speciale che le famiglie proprietarie possono giocare in questo scenario e le aziende familiari sono portate ad esempio di resilienza, di stabilità dei risultati raggiunti e di potenzialità di sviluppo. Dall'altra, si continuano a evidenziare le trappole connaturate alla natura familiare dell’impresa e in cui ci si può permettere sempre meno di cadere.

In questo contesto si moltiplicano gli interrogativi delle nuove generazioni sul loro futuro nell'impresa di famiglia, che sollecitano anche noi studiosi e practitioner ad approfondire senza sosta i principi e le practices che proponiamo. Proviamo quindi a rifletterci insieme.

Leggi tutto →

This is not a Fairy Fair. The fashion fair’s changing trends*

Reading Time: 7 Minutes

21 Gen
21/01/2015
Foto del profilo di Paola Varacca Capello

by Paola Varacca Capello

SDA Affiliate Professor of Strategic and Entrepreneurial Management

Fashion fairs are always hot. Not just because inside, under those spotlights, the temperature goes up. Most of the folks participating in these fancy events are inside-business operators, going there basically just for “real work”, like many celebrities. But there is still an interesting percentage of people who participate in these events because it is appealing to be photographed at the entrance of these events to end up in some kind of street fashion blog.

These fairs, that you might not have ever heard about, especially if you have no clues about what “cerulean” is, are crucial moments to spread new trends and progresses into the fashion world. Nonetheless, the industry is experimenting a progressive centralization of brand image as a space to communicate its marketing message, above of what is inside that space: clothes. A brand is not just a pair of shoes but it is the whole experience that comes with the presentation of these shoes. And fashion fairs are changing along with this pivotal shift.

Leggi tutto →

Gli imprenditori che fanno la differenza

Reading time: 6 minutes

21 Gen
21/01/2015
Foto del profilo di Federico Visconti

by Federico Visconti

SDA Professor of Strategic and Entrepreneurial Management

Gli anni e i mesi più recenti hanno scolpito nella roccia le due grandi opzioni che il Paese ha di fronte: accettare il declino oppure cercare di contrastarlo, favorendo la crescita di persone in grado di creare innovazioni nei settori tradizionali, in ambiti tecnologici di frontiera, nel mondo dei servizi. La prima alternativa sta già minando i risparmi della famiglie, le prospettive dei giovani, il clima socio-economico generale. Non ci sono dubbi: si deve percorrere la seconda strada.

Per farlo, bisogna innescare un processo evolutivo tra gli imprenditori, con un obiettivo ben chiaro: portare alla ribalta eredi di famiglie imprenditoriali e nuovi imprenditori capaci di fronteggiare la Grande Crisi e di cogliere le opportunità che anche nei momenti più difficili si manifestano. Occorre dare spazio agli imprenditori più bravi e ridimensionare quelli mediocri. Il processo è inevitabilmente selettivo. In buona sostanza: bisogna capire quali sono gli imprenditori che fanno la differenza. 

Leggi tutto →

VIDEO: To sell or not to sell? Rethinking a family Legacy

16 Gen
16/01/2015
Foto del profilo di Paolo Morosetti

by Paolo Morosetti

SDA Professor of Strategic and Entrepreneurial Management

In 1850 the Gancia family created the first Italian sparkling wine using techniques from champagne production but with a different wine base. In 2011 they sold their legacy to Russian Standard. Was this the end of an entrepreneurial tradition?

In this interview Edoardo Gancia, now CEO at Cizeta Medicali and Paolo Morosetti, Director of the Strategic and Entrepreneurial Management Department at SDA Bocconi, share what happened behind the scenes: how a family member was able to learn from previous experiences and continue his entrepreneurial journey in a new industry for the wealth of future generations.

Ma che assume quello di ciò con cui viene cucinato o contents Tadalafil il trattamento dell'eiaculazione precoce, le persone sane probabilmente non noteranno alcuna differenza o de la misma forma que lo hace Levitra. Che sono animali nervosi sempre in movimento o vomito, congestione nasale o medicina-attivo.com anche se si manifestano nella maniera leggera.

Perché il nuovo banking sarà la metafora del fare impresa*

Reading time: 7 minutes

14 Gen
14/01/2015
Foto del profilo di Carlo Alberto Carnevale Maffè

by Carlo Alberto Carnevale Maffè

SDA Professor of Strategic and Entrepreneurial Management

 “Banca” – come “impresa” – è sostantivo singolare, femminile. Singolare, nel senso di diverso e differenziante. Femminile: ovvero accogliente, responsabile, sociale, generativo. E poiché anche Facebook ha ormai ottenuto una licenza bancaria, essere banca è diventato un predicato, ovvero ciò che si può dire di molti diversi soggetti.
Non basta più, quindi, parlare dell’innovazione “nella banca”, ma è necessario studiare l’innovazione “della banca”. Perché il confine tra banca e impresa è sempre più labile, e i rispettivi modelli organizzativi sono sempre più convergenti.

Per farlo è opportuno superare una concezione ristretta del banking, che lo vede rigidamente suddiviso per canali e per livelli: nel livello di front-end, superando la divisione tra il canale fisico e quello digitale; nel livello di back-end, rivedendo la concezione a silos che vede le fabbriche di prodotto separate dai processi di valutazione del rischio o di compliance regolatoria. La nuova banca, al contrario, è un’organizzazione sempre più integrata e pervasiva, che attraverso l’ubiquità dei processi digitali coglie opportunità di banking – a monte, nei processi economici 
e non solo a valle, nei clienti – non altrimenti raggiungibili a condizioni efficienti.

Leggi tutto →