Archivio per mese: Aprile, 2014

Fashion Bloggers: una moda destinata a durare?

Reading time: 6 minutes

28 Apr
28/04/2014
Foto del profilo di Erica Corbellini

by Erica Corbellini

SDA Professor of Strategic and Entrepreneurial Management

Chi non ha mai tenuto un diario da bambino? Ecco, sembra che con la rete la voglia di raccontarsi sia diventato un irrefrenabile desiderio anche degli adulti.

Secondo Wikipedia, a febbraio 2014 c’erano circa 172 milioni di blog, 75,8 milioni su WordPress e 1,3 milioni su Technorati. Numeri che fotografano solo la punta dell’iceberg se si considera che Blogger, la piattaforma più popolare per i blog, non fornisce statistiche.

Di questi quanti sono i blog che si occupano di moda? Impossibile quantificare un numero preciso, anche perché è difficile stabilire delle demarcazioni nette: oggi i blog di moda sono sempre più lifestyle, proprio come le aziende della moda vendono sempre più profumi ed esperienze attraverso hotel e ristoranti. Tuttavia una cosa è certa: sono moltissimi ma solo pochi hanno conquistato le luci della ribalta.

Vediamo perché, cercando di conoscerli un po’ più da vicino.

Leggi tutto →

Fratelli e Sorelle in azienda: sviluppare il Capitale Fraterno

Reading time: 6 minutes

21 Apr
21/04/2014

Foto del profilo di Daniela Montemerlo

by Daniela Montemerlo

SDA Professor of Strategic and Entrepreneurial Management


Da sempre la successione generazionale è “il” tema per eccellenza nelle aziende familiari. Ma che succede quando il ricambio è completato e la nuova generazione che assume il controllo dell’impresa è un gruppo di fratelli e sorelle (una sibling partnership nel linguaggio anglosassone)? Succede che ha inizio una nuova avventura, con sfide tanto importanti e frequenti quanto la transizione tra genitori e figli e quindi da preparare con altrettanta cura.

Leggi tutto →

Cinque consigli per capire il lusso

Reading time: 5 minutes

14 Apr
14/04/2014

Foto del profilo di Antonio Catalani

by Antonio Catalani

SDA Professor of Strategic and Entrepreneurial Management


Provateci anche voi! Ho digitato luxury su Google ed ho ottenuto 239.000.000 di risultati: una concessionaria tedesca di auto usate, un burger restaurant, la personalizzazione con cristalli Swarovski di oggetti diversi, un agriturismo in Toscana e poi riviste, oggetti, servizi, ma nessuno di questi rimandi, almeno nelle prime pagine, portava a qualcosa che avesse realmente a che fare con il lusso.

Niente di strano: è una parola abusata che è poco adoperata da chi realmente può fregiarsene. Farlo non è segno di classe e di buon gusto; agli altri, ai clienti, il giudizio.

Leggi tutto →