Archivio per: Uncategorized

Entrare nell’azienda di famiglia? Le domande dei giovani

Reading time: 6 minutes

29 Gen
29/01/2015
Foto del profilo di Daniela Montemerlo

by Daniela Montemerlo

SDA Professor of Strategic and Entrepreneurial Management

Mai come ora le imprese familiari (così come le altre imprese, in verità) sono sottoposte a una varietà di sollecitazioni e pressioni, talvolta di segno diverso, date la difficoltà dei tempi e la necessità conseguente di costruire e realizzare scelte strategiche che consentano di superare tali difficoltà. Da una parte, è riconosciuto il ruolo speciale che le famiglie proprietarie possono giocare in questo scenario e le aziende familiari sono portate ad esempio di resilienza, di stabilità dei risultati raggiunti e di potenzialità di sviluppo. Dall'altra, si continuano a evidenziare le trappole connaturate alla natura familiare dell’impresa e in cui ci si può permettere sempre meno di cadere.

In questo contesto si moltiplicano gli interrogativi delle nuove generazioni sul loro futuro nell'impresa di famiglia, che sollecitano anche noi studiosi e practitioner ad approfondire senza sosta i principi e le practices che proponiamo. Proviamo quindi a rifletterci insieme.

Leggi tutto →

Verso la filiale project-based

24 Ott
24/10/2014
Foto del profilo di Francesco Saviozzi

by Francesco Saviozzi

SDA Professor of Strategic and Entrepreneurial Management

Innovare e digitalizzare prodotti, servizi e processi, conciliare ruolo tradizionale e multicanalità, presidiare il rischio e la compliance, dare valore ai clienti e alla banca, avere un “direttore imprenditore” ed essere una squadra: sono questi alcuni degli imperativi per le filiali bancarie che vogliono rimanere sul mercato.

Purtroppo, invece, a tutt’oggi le filiali soffrono di un’autonomia scarsa o nulla nei confronti della sede centrale, lavorano esclusivamente per processi, con tempi di risposta molto lunghi a fronte di richieste anche banali da parte dei clienti, non sono in grado di essere propositive, non sanno auto-organizzarsi. Anche a fronte di eventuali maggiori autonomie, manca un metodo di lavoro che consenta di superare la rigida logica dei processi, nella quale le filiali agiscono solo come ingranaggi del sistema complessivo.

Leggi tutto →