Archivio per: Tips from the Top

L’impresa del vino: visione, strategia e struttura. Intervista a Massimo Gianolli

Reading time: 5 minutes

08 Giu
08/06/2016
Foto del profilo di Guia Beatrice Pirotti

by Guia Pirotti

SDA Professor of Strategic and Entrepreneurial Management

Massimo Gianolli FotoL’azienda vinicola La Collina dei Ciliegi nasce nel 2010 per iniziativa di Massimo Gianolli, imprenditore di successo nel mondo della finanza che decide di dedicarsi per passione a quello del vino. L’azienda parte come una start-up, in un settore da sempre attento alla tradizione storica e alla riconoscibilità del marchio, e nel giro di pochi anni ottiene numerosi premi e riconoscimenti internazionali, cresce in fatturato, conquista i principali mercati esteri.

I risultati si devono ad un approccio strutturato, alla capacità di coesione di tutti gli elementi secondo un disegno ben pianificato: dalla specializzazione delle competenze, alla segmentazione del mercato, ad una precisa strategia di internazionalizzazione, fino ad arrivare alla valorizzazione dei luoghi. Ne parliamo in questa intervista con Massimo Gianolli, Presidente della Collina dei Ciliegi.

Leggi tutto →

Il valore del tipico nel segmento private label. Intervista a Gonzague De Carrère e Pietro Natale

Reading time: 7 minutes

20 Apr
20/04/2016
Foto del profilo di Guia Beatrice Pirotti

by Guia Pirotti

SDA Professor of Strategic and Entrepreneurial Management

CollageTerre d'Italia è la linea di prodotti tipici regionali sviluppata e distribuita dal Gruppo Carrefour in Italia e in alcuni mercati internazionali, che coinvolge oltre 400 piccoli-medi produttori locali e che ha saputo fidelizzare negli anni il consumatore finale. La storia di Terre d’Italia, iniziata nel 1999, è stata caratterizzata da una crescita costante nel tempo, con un risultato di oltre 60 milioni di vendite nette nell’ultimo anno. Alla base di questo successo si rintraccia un modello di business caratterizzato dalla valorizzazione dell’autenticità italiana, dal coinvolgimento della filiera, dalla replicabilità sui mercati esteri, dall’avvicinamento al consumatore, passando per l’idea di supermercato del futuro. Ne parliamo con Gonzague De Carrère, ‎Direttore MDD Private Label di Carrefour e Pietro Natale, Brand Manager Terre d’Italia di Carrefour.

Leggi tutto →

Venture capital firms driving digital transformation. An interview with Philippe Collombel

Reading time: 6 minutes

10 Feb
10/02/2016
Foto del profilo di Guia Beatrice Pirotti

by Guia Pirotti

SDA Professor of Strategic and Entrepreneurial Management

COLLOMBEL PhilippeDigital transformation and technological breakthroughs are pushing for a radical change in the traditional way of doing business. The consequent, growing competition could erode the value and decrease the market share of those large companies that will not be able to implement innovative solutions and keep up with new technological trends. Only a few companies are able to realize the potential of every new finding or have the necessary resources to exploit them. Investing in start-ups is one of the most effective ways to embrace digitization and increasingly involves building partnerships with venture capital firms or incubators and accelerators.

Partech Ventures, a venture capital firm, invests in high growth companies in the digital and information technology fields and recently opened the Partech Shaker, a campus dedicated to start-ups. In this interview, relying on the experience of the managing partner of Partech, Philippe Collombel, we will try to understand how venture capital firms are evolving and may facilitate the digital transformation process inside companies.

Leggi tutto →

The disruptive power of Fintech in the Banking industry. An interview with Philippe Gelis*

Reading time: 6 minutes

22 Lug
22/07/2015
Foto del profilo di Guia Beatrice Pirotti

by Guia Pirotti

SDA Professor of Strategic and Entrepreneurial Management

“We believe that it is time to make a change in the financial services industry. Technological innovation and efficiency are and will continue to be the vehicles for this change”, Philip Gelis, Kantox

Foto GelisTo Marc Andreessen’s famous statement, “software is eating the world,” Richard Branson, founder of the Virgin Group, added “and financial services are no exception”. The speed of technology and market changes are forcing financial services to adapt faster and more efficiently than ever before. Most financial services firms understand that digitization is part of their business. Large powerful corporations as well as “lean-and-mean” start-ups are entering the financial services industry. Industry reports estimate that over 4000 start-ups are ready for the market. Their goal is to revolutionize this conservative industry and gain significant market share.

Kantox is a Fintech company, founded in 2011. It offers a marketplace for SMEs to exchange currency, including peer-to-peer, enabling them to get a better exchange rate than the one offered by banks or traditional brokers. Kantox now serves more than 1.500 corporate clients, ranging from small businesses to mid-cap companies. The company employs 55 staff across its London and Barcelona offices.
In this interview, Philippe Gelis co-founder of Kantox, describes the main forces that potentially lead to what he calls "marketplace banking" - the worst case scenario or, in other words, the end of many banks that have not started to cooperate with Fintech start-ups yet.

Leggi tutto →

Il sentiment delle aziende italiane: segnali di fiducia

Reading time: 5 minutes

20 Mag
20/05/2015
Foto del profilo di Guia Beatrice Pirotti

by Guia Pirotti

SDA Professor of Strategic and Entrepreneurial Management

Che aria tira in Italia? Le aziende sono soddisfatte di come stanno andando le cose? Come andranno i prossimi mesi? Lo abbiamo chiesto a 636 manager e imprenditori con la prima rilevazione del "Business Index", l'indicatore di sentiment delle aziende italiane sviluppato dal team Guia Pirotti, Nicola Misani e Paola Varacca Capello di SDA Bocconi*. La sensazione generale è quella di un cauto ottimismo, in cui si crede ancora possibile fare impresa in Italia e in cui è la situazione politica – non quella di business - a creare le maggiori perplessità per il futuro. Un po’ diversa la situazione del settore moda, a cui è stato dedicato un approfondimento specifico. Gli addetti al settore si considerano abili nel presidiare stile, creatività e qualità, ma esprimono un giudizio negativo sulla domanda interna. Vediamo in dettaglio come è stato costruito l’indice e quali sono stati i principali risultati dell’indagine.

Leggi tutto →